335 695 1129  campinverno@gmail.com

E’ fissato per domenica 2 febbraio il quinto appuntamento con il Campionato Invernale della Vela d'altura del Golfo di Napoli.

Il Club Nautico della Vela organizza, infatti, il Trofeo Gaetano Martinelli per la Classe ORC 0-5; il Premio Speciale Paola Martinelli per la Classe ORC - Gran Crociera; il Trofeo Oreste Albanesi per la Classe Sportboat e il Trofeo Alessandro Chiodo per il primo Meteor, classificato overall,  nella classifica degli Sportboat.

Una domenica all’insegna della competizione, quindi, con gli equipaggi  che scenderanno in acqua più agguerriti che mai per aggiudicarsi uno dei molti trofei in palio.

Il Trofeo Gaetano Martinelli, che da il nome alla quinta tappa del campionato, sarà assegnato al primo classificato ORC 0-5.

Gaetano Martinelli fu un ottimo timoniere in classe Star e, poi, successivamente, un rispettato e competente giudice di regata, nonché presidente del sodalizio del Borgo Marinari. Il Trofeo venne istituito per la prima volta nel 1995, dopo la scomparsa di Martinelli al quale Peppino Gesuè, nel libro del Centenario del Club, dedicò queste parole: "Il ricordo della sua presenza, a partire dagli anni Quaranta, lascia indelebile il segno della signorilità, della sua fedeltà e delle sue qualità... Le sue capacità si rivelarono presto e si mantennero sempre; la sua dedizione verso le nuove leve fu completa, la sua innata sensibilità alla condotta delle barche gli derivava dal suo amore per il mare. Il suo ricordo ed il suo insegnamento sono imperituri".

Il Club Nautico della Vela ha previsto, anche, il Premio speciale Paola Martinelli, figlia di Gaetano, venuta a mancare tre anni fa. Il riconoscimento, fortemente voluto dal marito Maurizio per onorare la memoria di Paola, sarà assegnato al primo classificato overall tra i Gran Crociera.

Altri due i trofei in palio: il Trofeo Alessandro Chiodo, dedicato, da 18 anni, ad un giovane appassionato di vela, venuto a mancare a soli 23 anni che, dopo aver imparato e regatato sulle derive, aveva scelto proprio il   meteor, a bordo del quale, da qualche anno, insegnava ad andar per mare ai nuovi iscritti al Club Nautico della Vela, di cui era socio ed istruttore; e il Trofeo Oreste Albanesi - responsabile della Scuola Vela d’Altura del sodalizio ed eccellente Istruttore - che si disputa, quest’anno, in classe Sportboat (Minialtura).

“Il Trofeo Chiodo, riservato alla classe Meteor, è un appuntamento a cui tengo particolarmente – sottolinea Antonella Panella,  Delegata Classe Meteor – Vi partecipano, ogni anno, gli amici di Alessandro Chiodo, venuto a mancare ormai da tantissimi anni ma che ha lasciato, dietro di sé, una eredità fatta di energia, passione e amore per il mare che non è andata dispersa. E che i Meteor possano rappresentare proprio un simbolo di quell’amicizia che ancora lega questo gruppo di appassionati è motivo di orgoglio, per me. In acqua, a celebrare questo sentimento, scenderà anche Massimo Mercurio Miranda, il campione non vedente che meglio rappresenta il valore e la forza che la passione per il mare può dare nella vita”.

La premiazione dei vincitori dei diversi trofei si terrà giovedì 6 febbraio, alle 19:30 presso la sede sociale del Club Nautico della Vela.